Antibes

Agire contro la cattività dei delfini

Agir contre la captivité des delphinidés

L’Operazione per i delfini di Antibes è la prima azione condotta dal La Dolphin Connection. Il suo obiettivo è di organizzare durante l’estate 2011 una campagna di sensibilizzazione sulla cattività dei delfini e dei cetacei a Antibes.

Principio dell’operazione

Informer sur la réalité cachée des delphinariums

L’operazione consiste nelle distribuzione di volantini il cui scopo è di sensibilizzare la popolazione estiva che potrebbe andare a delfinari. 

L’obiettivo di ogni volantino è di richiamare l’attenzione del lettore e di invitarlo a rendersi sul sito dell’associazione, dove potrà leggere un argomentario più dettagliato contro la cattività dei delfini.

I volantini

I volantini e il logo dell’associazione sono stati creati da Maelys, che ci aiuta ad organizzare l’operazione. Ecco le versioni dei volantini che saranno distribuiti a Antibes:

Tract de l'Opération pour les Dauphins d'Antibes réalisé par Maelys

Sul retro dei volantini, c’è un breve argomentario che riassume i nostri argomenti contro la cattività dei delfini, invitando il lettore a rendersi sul sito del La Dolphin Connection per avere più informazioni e per raggiungerci.

Informazioni sulle condizioni di cattività dei delfini

Per saperne più sulle condizioni di cattività dei delfini, puoi leggere il dossier scritto da Pierre De Vreyer e Yvon Godefroid (rispettivamente Presidente et Consulente scientifico e letterario del La Dolphin Connection) intitolato Quello che devi sapere sui delfinari.

Se sei già convinto del fatto che i delfini sono esseri sensibili ed intelligenti e che non hanno niente da fare nei parchi dei divertimenti dove sono utilizzati come schiavi , passa all’azione raggiungendoci.

Il nostro obiettivo è di sensibilizzare il pubblico ma anche e soprattutto, di agire sul piano giuridico. Percio’, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Fa parte dell’avant-garde di questa liberazione!

Devenir membre de l'association !

Nous rejoindre et nous soutenir